sabato 28 febbraio 2015

Cioccolatini ripieni con crema al pistacchio di Bronte e crema di nocciole

E' l'ultimo giorno di febbraio e non ho messo nemmeno una ricetta in questo mese,ho trascurato il blog per vari motivi,mamma in ospedale,problemi di connessione con il pc e infine io in fase ''voglia di fare niente''.Per cui  sono andata a cercare  tra le bozze se ci fosse qualcosa che andasse bene alla mia pigrizia e ho trovato questa ricetta non ricetta di cioccolatini,basta temperare il cioccolato rivestire lo stampo farcire con un ripieno che ci piaccia e pure già pronto e il gioco è fatto.
Li ho fatti velocemente e si vede,temperaggio così e così(diciamolo pure malfatto),comunque,al di là dell'aspetto estetico erano buonissimi per merito del ripieno,una crema al pistacchio che arrivava direttamente dalla sicilia e una crema alla nocciola fatta da me per i torroni morbidi di Natale che stazionava ancora in un vasetto.Per le dosi oggi vale il quanto basta,non ho pesi,uno perchè non mi ricordo e due perchè le quantità variano da stampo a stampo.
Ingredienti
  • qb di cioccolato bianco
  • qb di crema di pistacchio dolce
  • qb di cioccolato fondente
  • qb di crema di nocciole
per la crema di nocciole:
  • 100g di cioccolato bianco
  • 40g di pasta di nocciole
  • 20g di burro
  • 50g di latte condensato
  • poco latte intero per diluire se necessario
Sciogliere il cioccolato e il burro,aggiungere la pasta di nocciole e il latte condensato,a questo punto il composto potrebbe separarsi e granire,aggiungere poco latte e frullare con il mixer ad immersione.

temperare il cioccolato bianco:
Temperaggio per inseminazione
Fondere  a 45°C tre quarti del cioccolato ridotto a pezzetti. Aggiungere poi il quarto rimanente sempre tagliato a pezzetti e mescolare con una spatola facendolo così sciogliere tutto. Man mano che si mescola la temperatura scenderà arrivando alla giusta formazione, o meglio saturazione, di cristalli stabili. Dovremmo essere arrivati a 32°C nel caso del cioccolato fondente e 28°-29°C per il cioccolato bianco. Con questo metodo non serve scendere sotto la temperatura di lavorazione e riscaldare nuovamente.

Possiamo  ora utilizzare il cioccolato colandolo negli stampi,capovolgiamo lo stampo facendo scendere l'eccesso  e poi farlo raffreddare,riempire un conetto di carta forno con la crema di nocciole o pistacchio e riempire il guscio di cioccolato arrivando fino a tre millimetri di altezza, poi chiudere con il cioccolato temperato nuovamente,far indurire e poi sformare i cioccolatini.