mercoledì 27 maggio 2015

Trancetti alla crema di yogurt e pesche con gelèe di fragole

Quando preparo una torta faccio sempre delle dosi  di farcitura abbondanti per il timore che non mi basti, mi ritrovo poi a pensare come riciclare le creme che mi avanzano.Per fortuna ho sempre in congelatore vasetti con gelèe di frutta e pasta biscotto o dischi di pandispagna perciò il riciclo è abbastanza semplice.
Anche questi trancetti fanno parte della serie''come ti riciclo gli avanzi'',avevo della crema allo yogurt con pezzetti di pesca  avanzata da una torta decorata,ho scongelato della pasta biscotto e un vasetto di gelèe alle fragole e i trancetti sono pronti in pochissimo tempo.
Considerando il fatto che sono avanzi ,metto le dosi delle varie basi che poi monteremo nella misura più adatta.

Ingredienti

Pasta biscotto o in alternativa pan di spagna:
La ricetta qui e qui

Crema di yogurt:
  • 2,5 dl di panna da montare
  • 250g di yogurt greco
  • 55g di zucchero a velo
  • 4,5g di colla di pesce
  • 3 cucchiai di succo di arancia filtrato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • qb di pesche sciroppate
Idratare i fogli di gelatina,riunire in una ciotola lo yogurt,lo zucchero a velo,la vaniglia e mescolare il tutto.Riscaldare il succo di arancia , scioglierci la colla di pesce,farla intiepidire e incorporarla velocemente allo yogurt.Montare la panna,non troppo ferma e unirla alla crema delicatamente,aggiungere le pesche sciroppate(o altra frutta a piacere)tagliate a piccoli cubetti alla crema di yogurt.

Gelée di fragole:
  • 200g di fragole frullate e setacciate
  • 60g di zucchero
  • 5 grammi di colla di pesce
  • qb di succo di limone
Riscaldare una piccola parte di purea di fragole con lo zucchero,idratare la colla di pesce e scioglierla nella purea di fragole,aggiungere il resto delle fragole freddo e il succo di limone.

Montaggio
Foderare un quadro o rettangolo di acciaio con strisce di acetato,mettere sul fondo la pasta biscotto rifilata a misura dello stampo , bagnarla con il succo delle pesche e del liquore Strega,versare sopra la crema di yogurt e livellare bene con una spatola.Riporre in congelatore a rassodare.
Preparare la gelèe di fragole e da fredda ma ancora liquida versarla nello stampo in uno strato sottile,far rapprendere la gelèe senza riporre in congelatore,altrimenti cristallizza e diventa opaca,sformare e tagliare a cubi o rettangoli,decorare con un pezzetto di pesca una fragolina di bosco e delle foglioline di menta.



sabato 23 maggio 2015

Sformato di asparagi e patate

Ah gli asparagi che buoni!
Due ricette consecutive con gli asparagi,ma se non la metto ora poi se ne passa sicuro un anno prima che mi decida a farlo,speriamo passi presto questo periodo di'' voglia di fare saltami addosso'',come si suol dire,altrimenti mi ritroverò con decine e decine di ricette da postare e già non ci capisco più niente,mi ritroverò a pubblicare ricette invernali in estate e quelle fresche e leggere in inverno!
Questo buonissimo sformato l'ho trovato qui,l'ho provato tale e quale,variando solo qualcosina,ma penso che aggiungendo qualche fetta di prosciutto cotto o speck sopra le patate,ne migliori notevolmente il gusto.
 Ingredienti 
per una pirofila di 29x17cm circa

  • 600g di patate
  • 200g di asparagi puliti
  • 3 uova
  • qb di pane grattugiato
  • qb di parmigiano
  • 3 cucchiai abbondanti di soffritto(carota,sedano, cipolla)
  • 4-5 cucchiai di latte
  • 3-4 fili di erba cipollina
  • 2 rametti di prezzemolo
  • qualche fogliolina di maggiorana
  • olio evo
  • sale e pepe
  • burro

Lessare le patate con la buccia e portarle quasi a cottura, sbollentare anche gli asparagi,spellare le patate,farle intiepidire , affettarle e sistemarle in due strati in una pirofila imburrata,salare leggermente e aggiungere un filo di olio.In un padellino far dorare il soffritto con poco olio e soffriggere velocemente gli asparagi ,giusto per fare insaporire un po'.
Sbattere le uova con sale, pepe,parmigiano,le erbe aromatiche e il latte.Distribuire gli asparagi sopra le patate e versare nella pirofila il composto di uova,cospargere con parmigiano , pane grattugiato e qualche fiocchetto di burro.Infornare a 180°C per 15-20 minuti fino a gratinatura.



martedì 12 maggio 2015

Vellutata di asparagi con nocciole

Tempo di asparagi e altra ricetta con asparagi,questa volta coltivati,me ne sono stati regalati un bel po' e allora proviamo qualche nuova ricetta,questa di oggi è veloce e anche leggera,e che abbinato all'effetto diuretico degli asparagi ci aiuta a rimanere in forma.
Ingredienti per due porzioni
  • 400g di asparagi puliti
  • 100g di patate
  • 1 noce di burro
  • 20g di porro
  • 500-600g di brodo vegetale
  • 2 fette di pane nero ai cereali
  • qb di nocciole
  • qb di origano
  • 2 cucchiaini di olio extravergine
  • sale e pepe

Tagliare le punte ad una parte di asparagi e sbollentarli per 5 minuti nel brodo vegetale,farli raffreddare velocemente in acqua fredda ,affettare il porro e farlo dorare nella noce di burro,aggiungere gli asparagi e le patate a tocchetti,far insaporire per qualche minuto e poi aggiungere il brodo vegetale,portare a cottura per 25-30 minuti.Frullare con un frullatore ad immersione e ridurre a crema,lasciare qualche punta di asparago intera e tagliare le altre a tocchettini ,aggiungerli alla crema , aggiustare di sale  e pepare.Tagliare a metà una ventina di nocciole e tostarle in un padellino,tagliare a cubotti le fette di pane e tostarle  con due cucchiaini di olio e una spolverata di origano.
Impiattare la vellutata,aggiungere le nocciole tostate (o anche semi di zucca), due punte di asparago,un filo di olio e servire con i cubetti di pane tostato.
Volendo possiamo aggiungere poca panna alla vellutata e togliere la patata,in questo caso occorreranno 500g di asparagi.


sabato 9 maggio 2015

Semifreddo tiramisù agli amaretti

Domani è la festa della mamma e allora coccoliamola con un bel dolce cremoso che ricorda il tiramisù ma con anche una nota di amaretto.
Questo è un dolce un po' vintage che risale almeno a 30 anni fa e che ho rifatto ultimamente chiedendomi perché è rimasto per tanti anni dimenticato nel mio quaderno di ricette visto che è buonissimo.

Ingredienti per un dolce di 20cm di diametro

  • 250g di mascarpone
  • 3 uova
  • 70g di zucchero
  • 100g di amaretti
  • 100g di panna montata
  • 1 disco di pandispagna o pasta biscotto
  • qb di liquore alchermes
  • qb di caffè
Panna montata e amaretti per decorare

Procedimento
Come prima cosa foderare un cerchio apribile con strisce di acetato posizionato sopra ad un vassoio,tagliare dal pan di spagna o dalla pasta biscotto un disco più piccolo del diametro del cerchio,bagnare con il liquore eventualmente diluito con poco latte e con il caffè. Stendere la manna montata sul disco e riporre in congelatore o abbattitore.


Preparare ora la crema come per un normale tiramisù(volendo possiamo pastorizzare tuorli e albumi preparando uno sciroppo bollente con acqua e zucchero),montare i tuorli con lo zucchero fino a quando saranno soffici e spumosi,aggiungere il mascarpone e amalgamare bene fino a togliere tutti i grumi,sbriciolare finemente gli amaretti e unirli ai tuorli e mascarpone,montare a neve gli albumi e mescolarli delicatamente al composto di uova e biscotti.Riprendere il cerchio dal congelatore e versarvi la crema di mascarpone e amaretti ,livellare bene e riporre nuovamente in congelatore fino al giorno dopo.Sformare il dolce e decorare con amaretti e panna montata,far scongelare quasi completamente in frigorifero prima di servirlo.