sabato 26 luglio 2014

Moscardino bollito con patate

Questa è la storia di due moscardini che pensavano di finire fritti in padella e invece sono finiti affogati e bolliti.
''Ho ordinato dei moscardini'' mi dice mia figlia'' me li sono fatti pulire e stasera li facciamo fritti''.Al ritorno con i famosi moscardini,prendo il pacco lo apro e mi saltano fuori 4 moscardini giganti,ecco io sono abituata a vedere i moscardini piccolini ma questi sono mostruosi,sembrano polipi....e mo' che ci faccio?Anzi come li faccio,la frittura è da escludere.Veloce giro di telefonate a amica e cognato, entrambi ristoratori,e tra le varie opzioni decidiamo per la bollitura tipo polipo e con due invece ci facciamo un sughetto per gli spaghetti domani. Bè che dire,scelta indovinata,veramente buonissimi!

Il moscardino è un cefalopode simile al polpo, ma è una specie diversa.
Solitamente si trovano piccoli o piccolissimi (4-5 cm), ma raggiunge anche i 30 cm.
Sono ottimi, la differenza morfologica è che in ogni tentacolo hanno una sola fila di ventose, invece che le due dei polpi.
Il nome moscardino deriva dall'odore del muschio che emana.
Costano anche abbastanza cari, quindi se cercano di rifilarvi piccolissimi polpi al prezzo dei moscardini,  dimostrate di sapere la differenza.
Sono otttimi in umido rosso con peperoncino



Ingredienti per 3 persone:
  • 1,100Kg di moscardini grandi puliti(2)
  • 4 patate medie lessate
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 2 foglie di alloro
  • qb di aceto
  • qb di olio evo
  • prezzemolo tritato
  • 1/2 limone
  • sale e pepe
In una casseruola portare a bollore dell'acqua con la carota il sedano e le foglie di alloro.Quando l'acqua inizia a bollire prendere ogni moscardino per il corpo e tuffarlo per tre volte nell'acqua bollente(come per il polipo così facendo i tentacoli si arricciano),aggiungere uno spruzzo di aceto e un pugnetto di sale grosso.Far bollire per 25-30 minuti senza coperchio,poi spegnere e far riposare coperto per 15 minuti.Quando i moscardini sono tiepidi tagliare il corpo a listarelle e i tentacoli a tocchetti,tagliare a cubetti anche le patate e condire con olio,sale, pepe,il succo del limone e il prezzemolo tritato,se piace possiamo mettere anche uno spicchio di aglio tritato.


8 commenti:

  1. Anche io come te conoscevo i moscardini piccolini, una volta. Ci preparai un sugo meraviglioso... ma ragazzi una pazienza certosina per pulire uno per uno quei piccolissimi cefalopodi! Un'altra volta invece li acquistai di media grandezza... tenerissimi., buonissimi. Grandi così ancora non li ho preparati, ma certamente la tua ricetta ne esalta alla grande la loro "imponente" bontà!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao elly,pensavo anche io che magari rimanessero duri e invece sono tenerissimi.Immagino il lavoro per pulire i piccolini,è per questo che mia figlia aveva chiesto se potevano pulirli,ma lei ha solo ordinato e poi ritirato già tutto incartato senza vedere,poi a casa la sorpresa ahhahahaah

      Elimina
  2. Ciao!!! Che buona!!!!
    Buona domenica!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Monica,,,,grazie! A te ormai auguro una buona serata!!!!

      Elimina
  3. Wuesta è un'insalata che faccio spesso con piacere,semplice,completa e saporita....quasi un piatto unico direi!
    notte
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarà un piatto che replicherò spesso anche io.....grazie di essere passata di quà Ketty..a presto.

      Elimina
  4. Un piatto sicuramente invidiabile, complimenti!!!! Continuo a curiosare nel tuo blog se non disturbo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma certo cara Mila,nessun disturbo...solo piacere,puoi curiosare quanto ti pare ahhahahah

      Elimina