lunedì 25 agosto 2014

Trancetti allo yogurt ( come ti riciclo gli avanzi)

Ieri c'è stato, improvvisamente,un violento acquazzone,durato più o meno mezz'ora,il tempo di inzupparmi completamente per chiudere l'ombrellone in giardino,correre a cambiarmi e scoprire che l'acqua è entrata dalle portefinestre  aperte,vado di straccio e asciugo il pavimento e finalmente anche i miei poveri capelli gocciolanti...poi il cielo si è schiarito ed è ritornato il sole,quel sole che questa estate si è fatto desiderare mentre di pioggia ne abbiamo vista anche troppa e allora per consolarci da questa stagione così anomala prepariamoci un dolcetto facile e veloce.Veloce perchè ho sempre nel congelatore barattolini con salse di fragole ,lamponi ,mirtilli,ciotoline con creme varie e meringa italiana,gelèe di frutta e glassa al cioccolato,ritagli di pasta biscotto e pan di spagna,quindi basta avere nel frigo dello yogurt(anche quello un avanzo) e della panna e il dolce è presto fatto!
Ingredienti:
  • 200g di yogurt dolce alla vaniglia
  • 2oog di panna vegetale o fresca(io avevo la vegetale)
  • 40g di zucchero a velo
  • 4g di colla di pesce(2 fogli)
  • 2 cucchiai di succo di arancia
  • 60-70g di salsa di fragole(con un 10%di zucchero)
  • 40g di meringa italiana
  • 210g circa di gelèe alle fragole (ricetta qui)
  • qb di liquore Strega o Limoncello e latte per la bagna
Inoltre dei ritagli di pandispagna o pasta biscotto e della glassa neutra per lucidare.
Uno stampo di metallo rettangolare lungo 34-35cm e largo 10,5cm
Procedimento

Riunire in una ciotola lo yogurt e lo zucchero a velo, mescolare il tutto.Idratare i fogli di gelatina e scioglierla nel succo di arancia riscaldato e incorporarla velocemente alla crema di yogurt.Semimontare la panna e unirla alla crema delicatamente,foderare le pareti dello stampo con strisce di acetato,inserire sul fondo la pasta biscotto tagliata a misura e bagnata con il latte e liquore.Versare nello stampo metà circa di crema di yogurt,livellare e porre in frizer per 30 minuti circa,colare sopra la crema di yogurt la gelèe di fragole e porre di nuovo in frizer a solidificare.Nel frattempo aggiungere alla metà di crema rimanente la salsa di fragole e la meringa delicatamente,poi versarla sopra alla gelèe solidificata,livellare bene e porre in frizer per una notte(se possediamo un abbattitore questi passaggi saranno più veloci).
 Estrarre lo stampo dal congelatore e gelatinare con la glassa neutra,sformare dallo stampo e rifilare i bordi ancora congelati,tagliare i trancetti della misura desiderata,a me ne sono venuti 6 più i 2 terminali smussati e decorare a piacere con una mezza fragolina,un ricciolo di cioccolato e granella di pistacchio.
Possiamo utilizzare qualsiasi tipo di frutta,basta ridurla in purea e fare la gelèe dello stesso frutto ma anche no!


9 commenti:

  1. Dani mia... se questo è un riciclo io non oso immaginare cosa sai fare quando vuoi fare un 'non riciclo'!! Sono rimasta a bocca aperta tanto sono belli questi trancetti! Davvero da vetrina di una pasticceria di lusso <3 <3 I miei complimenti stella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely buongiorno......ti ringrazio per l'apprezzamento cara ,sei troppo buona,ma sono veramente semplicissimi!

      Elimina
  2. Alla faccia del riciclo! Questo dolce è un'autentica meraviglia: complimenti!
    A presto
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di essere passata Giulia ,mi fa piacere il tuo complimento!

      Elimina
  3. Ma che buono!!! Per fortuna è un reciclo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Monica,a volte i dolci rimediati vengono meglio di quelli programmati....grazie della visita,a presto!

      Elimina
  4. Daniela ho un dubbio.....questo dolce lo conservo in congelatore o in frigo?? Scusa per la domanda sciocca, ma lo sto facendo ora per servirlo domani sera!! GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per tagliarlo bene lo devi congelare,poi lo rimetti in congelatore e lo tiri fuori qualche ora prima di servirlo ,oppure domattina lo fai scongelare lentamente in frigo.
      Ciao a presto

      Elimina
    2. Ma Martina,una telefonata potevi farmela per una più celere risposta!

      Elimina