giovedì 31 marzo 2016

Ravioli con borragine e patate

 E anche la Pasqua se ne è andata,non so voi,ma io non ho cucinato niente a parte il dolce perchè sono stata invitata da mia sorella,ha preparato tutto lei(tranne il panettone salato e farcito dall'altra mia sorella) dai cannoli alle lasagne, per finire con la mega frittura di carne,spiedini e verdure:cavolfiori, carciofi , patate e olive fritte.
Di certo un pranzo classico ma non proprio leggero,sicuramente questi ravioli, dal gusto delicato, sarebbero stati  una ottima alternativa senza dubbio più leggera, ai cannoli o alle lasagne, un  piatto  che fa la sua figura sulla tavola di Pasqua.
Io ho usato la borragine che possiamo sostituire con gli spinaci. 
Ingredienti
(per circa 70 ravioli)
Per il ripieno:
  • 260g di borragine cotta e strizzata
  • 230g di patate lessate
  • 35g di parmigiano(o pecorino)grattugiato
  • 1 uovo
  • sale e pepe nero
  • qb di noce moscata

Per la sfoglia all'uovo:
  • 4 uova grandi
  • 400g di farina 00 per pasta
  • un pizzico di sale
Per condire burro,foglie di salvia e parmigiano.

Tritare a coltello la borragine e schiacciare le patate, in una terrina mescolare l'uovo con il parmigiano(o il pecorino)e la noce moscata,unire la borragine e le patate,aggiustare di sale e unire un pizzico di pepe,coprire e preparare la sfoglia.
Impastare con la planetaria (o a mano su di una tavola)uova farina e un pizzico di sale,lavorare fino ad avere un impasto morbido e ben amalgamato,tagliare in due parti formare due palle coprire con pellicola e far riposare per almeno 30 minuti.
Stendere con il matterello in una sfoglia sottile e distribuire il ripieno di borragine sulla metà della sfoglia,con un pennello inumidito con l'acqua spennellare la pasta sia in orizzontale che verticale tra i mucchietti di ripieno e coprire con l'altra metà di sfoglia,compattare con le dita intorno al ripieno per togliere l'aria e con una rotella tagliapasta formare i ravioli.Io li ho fatti in forma quadrata per motivi di tempo ma sarebbero più bellini a mezzaluna.Con la prima sfoglia ne sono venuti 44 pezzi, con l'altra a finire il ripieno e poi con l'avanzo ho tagliato dei quadrellini da fare in brodo o con i ceci.
Lessare i ravioli in acqua bollente salata,nel frattempo sciogliere un pezzetto di burro in una padella con alcune foglie di salvia,far soffriggere leggermente ,scolare i ravioli e farli saltare delicatamente nel burro e salvia e spolverare con il parmigiano grattugiato grossolanamente.


Nessun commento:

Posta un commento