venerdì 26 aprile 2013

Millefoglie alle fragole con crema chantilly




Ma quanto mi piacciono le fragole,le mangerei tutti i giorni,con la panna, col gelato,con lo yogurt e anche così senza niente,magari raccolte dalle mie piantine,e si perché mi piacciono così tanto che le coltivo anche nei vasi,sono così carini quei fiori bianchi e che dire poi del rosso  frutto  così dolce e succoso.....
 Con questo post inizio la raccolta dei dolci con le fragole che faccio abitualmente .
La millefoglie con le fragole nella mia famiglia va alla grande,piace un pò a tutti per la sfoglia croccante e la soffice chantilly e poi, soprattutto, non è molto dolce.

La faccio di diversi formati e misure,quindi,visto che ho aperto questo blog per farne il mio ricettario,metto la quantità di ingredienti per ogni formato.

Millefoglie rotonda:
2 dischi di pasta sfoglia
qb burro di cacao in polvere Micrio 
6 rossi di uovo
600g di latte intero
75g di farina
170g di zucchero
1-2 cucchiaini di estratto di vaniglia home made
250-300g di panna da montare fresca per la chantilly
250-300g di panna da montare fresca per la decorazione finale
500g di fragole


Millefoglie rettangolare grande:
2 confezioni di pasta sfoglia rettangolare
8 rossi di uova medie
8oog di latte intero
105g di farina
180g di zucchero(se si vuole meno dolce,altrimenti 220g)
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
350g di panna da montare fresca per la chantilly
300g circa di panna da montare per la decorazione
500-600g di fragole
Questa quantità di crema è per ricoprire completamente una torta con chantilly,tipo la foto sotto.

 Se si vuole invece fare un tipo di decoro alternato con panna montata,come sopra,si può fare una crema con solo 6 tuorli.

Millefoglie piccola:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare(da tagliare a metà)
3 tuorli di uova grandissime
300g di latte
37g di farina
85g di zucchero
200g circa di panna da montare fresca
200g di panna da montare per il decoro
qb di fragole



 Procedimento:
Preparare la crema pasticcera la sera prima o il mattino stesso se il dolce ci serve per la sera.

Riscaldare il latte con la metà dello zucchero e sbattere i tuorli con il resto dello zucchero , la farina e la vaniglia,stemperare il composto con un poco di latte e poi versarvi tutto il latte rimanente,portare sul fuoco , far  bollire sempre mescolando e far cuocere per 10 minuti circa a fuoco bassissimo ,la crema deve sobbollire ,senza mai tralasciare di mescolare,anche sui bordi, altrimenti si attaccherà al fondo.Travasare la crema in una ciotola e coprire con pellicola a contatto per evitare la formazione della pellicina sopra.
Preparare il guscio di pasta sfoglia procedendo in questo modo:
Srotolare una confezione di pasta sfoglia,lasciandola sulla sua carta,spolverare con zucchero semolato la superficie ,lasciando un paio di centimetri ai bordi e sovrapporre la seconda confezione, senza togliere la carta che deve rimanere sopra,in questo modo lo zucchero eviterà che le due sfoglie si attacchino e allo stesso tempo servirà per la caramellizzazione , la carta invece ci permetterà di disporre le sfoglie una sopra l'altra in maniera precisa.A questo punto,togliere la carta e incidere con un coltello appuntito,la circonferenza o il perimetro della nostra sfoglia , togliere  delicatamente senza sformare  la parte centrale della sfoglia avremo così ottenuto un coperchio e una specie di cornice che manterrà all'interno la chantilly.

bucherellare fittamente con i rebbi di una forchetta la superficie per evitare che gonfi in cottura(se dovesse succedere aprire il forno e bucare per sgonfiare)  ,pennelliamo con latte o albume tutta la sfoglia,spolverare con zucchero questa volta anche il bordo e infornare a 200°C per 15 minuti o fino a cottura,preparare  e cuocere nello stesso modo anche il coperchio,spolverare le basi ancora bollenti con il burro di cacao che in questo modo non assorbiranno umidità e rimarranno croccanti anche a contatto con la crema.



Montare la panna ben fredda e aggiungerla alla crema,metterla in una sac a poche e riempire il guscio di sfoglia con la chantilly,affettare le fragole dopo averne lasciate due tre più belle , disporle in maniera ordinata sulla crema e spolverare con dello zucchero a velo (facoltativo).

Disporre sopra le fragole il coperchio e ricoprire con altra crema ,sempre con la sacca e beccuccio spizzato,alternata volendo  a panna montata .......





.....o volendo si può spolverare il coperchio solo con dello zucchero a velo,in questo caso prepareremo meno crema chantilly. Decorare con le fragole messe da parte tagliate a ventaglio.
Termino questo lunghissimo post con altre versioni di decorazioni e consigliando di farcire la torta solo alcune ore prima di mangiarla così che la pasta sfoglia rimane bella croccante,anche se devo dire che con il burro di cacao,la sfoglia farcita al mattino,alla sera era ancora croccante!







6 commenti:

  1. mamma mia quant'è bella e golosa!!!!! Seguirò tutte le tue ricette dolci, vado matta per le fragole!

    RispondiElimina
  2. ciao Mariangela....spero di metterle tutte prima che finisca il tempo delle fragole...pigra io :-)!!!

    RispondiElimina
  3. Sono convinta di una cosa: le frangole sono per me il frutto più buono esiste: è pane per gli dei!
    La tuas millefoglie poi è invitantissima: mi piace il secoro della prima foto!
    Grazie e buon fine settimana
    Monica di cucina con Dede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido il tuo pensiero....grazie per essere passata e buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  4. non ho parole per la bellezza di questa torta!!sei una pasticcera fantastica! bellissima! Domani la farò per il mio compleanno ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio ilay,ma magari fossi una pasticcera!mi fa piacere che la provi.....e tantissimi auguri di buon compleanno!!!
      Grazie della visita ....

      Elimina