mercoledì 15 agosto 2018

Bicchierini di panna cotta alla vaniglia,fragola e lampone

 Ferragosto 2018 e siamo arrivati al sesto anno di blog.Un altro anno è passato,un anno fatto di giorni belli e brutti perchè questo è quello che  la vita ci offre,un anno in cui ho messo un po' da parte il blog ma a settembre il bambino andrà al nido e vediamo di dedicare un poco di tempo in più a questo mio spazio culinario.
Per festeggiare, oggi una ricettina veloce veloce ma buonissima e carina,una panna cotta stratificata in tre gusti,vaniglia fragola e lamponi.
Con questa quantità ho riempito 12 bicchierini con 150-160 grammi in totale di panna in ogni bicchierino.
Considerando che è servita nei bicchierini,si può diminuire a 5 g la gelatina.

Ingredienti
(per 12 pezzi)

Per la panna cotta ai lamponi:
  • 450g di panna fresca
  • 200g di purea di lampone
  • 6g di colla di pesce(3 fogli della Paneangeli)
  • 70g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia(o una bustina di vanillina)
Per la panna cotta alla fragola:
  • 450g di panna fresca
  • 200g di purea di fragola
  • 6g di colla di pesce
  • 70g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la panna cotta alla vaniglia:
  • 600g di panna fresca
  • 55g di zucchero
  • 6g di colla di pesce
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia(o una bustina di vanillina)
Preparare per prima cosa la panna cotta ai lamponi .Idratare la  colla di pesce in acqua fredda,versare in un tegame  la panna con lo zucchero e la vaniglia,far sciogliere bene e quando è ben caldo(80°C più o meno),spegnere e aggiungere la colla di pesce ben scolata,mescolare bene e unire la polpa di lampone.
Versare uno strato di circa un centimetro nei bicchierini e porre in frigo a raffreddare fino a quando è rappresa la superficie.
Nel frattempo preparare il secondo strato con le fragole e appena la panna è fredda ma ancora liquida,versare il secondo strato nel bicchierino,riporre in frigo a rapprendere e procedere con il terzo strato alla vaniglia.
Far bene attenzione ,quando versiamo la panna, che sia fredda o appena tiepida e che lo strato sotto sia ben fermo per non rischiare che i due strati si mescolino insieme. 
Per completare decoriamo a piacere il bicchierini così ultimato, oppure possiamo velare la superficie con della gelè di lamponi.
Buon ferragosto a chi passa da qui oggi.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...