sabato 26 gennaio 2013

Vitello al sidro di Alessandro Borghese

 Quando ho aperto questo blog,l'ho fatto con l'intenzione di trascrivere tutte le ricette di famiglia ,da quelle semplici di tutti i giorni a quelle dei giorni di festa per fare in modo che non vengano dimenticate,con la speranza che mia figlia ,che non condivide la mia stessa passione per la cucina,un giorno aprendo queste pagine possa provare il desiderio di preparare uno dei tanti piatti che hanno contribuita alla sua crescita.Per ora nutre un interesse per Alessandro Borghese e la sua cucina e ogni tanto prova qualche suo piatto,occupandosi di comprare tutti gli ingredienti , della preparazione e della cottura ,perciò con la ricetta di questa sera inauguro una sezione dedicata ai suoi piatti !Non serve dire che io e lei insieme in cucina facciamo scintille e non mi vuole .......!!!!!
 Per 4 persone

  • 500-600g di fettine di fesone di vitella
  • 1 bicchiere di sidro secco
  • 1 mela Golden
  • 100g di olive di Gaeta denocciolate
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 arancia
  • farina qb
  • sale 
  • pepe
  • olio evo
  • rametti di timo fresco

Tagliare la mela ,con tutta la buccia, in fettine sottili e cuocerla in padella con un filo di olio, sale , pepe e far dorare leggermente.Caramellare le olive in un'altra padella con lo zucchero di canna e un pò di sidro.

Pelare l'arancia a vivo,tagliarla a spicchi e condirla con sale olio e pepe.
Battere le fettine (non l'abbiamo fatto perchè le nostre erano sottili)e infarinarle,cuocerle in padella con olio e sfumare con il sidro,aggiustare di sale,impiattare le fettine di carne con le mele,le olive caramellate , le arance condite e qualche fogliolina di timo fresco.

2 commenti:

  1. Bella preparazione!
    Complimenti!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. grazie Silvia,ma il merito va a mia figlia che tra l'altro si chiama come te......buona domenica anche a te!

    RispondiElimina