domenica 7 giugno 2015

Vignarola

 So di esser un po' in ritardo nel pubblicare questo contorno,avrei voluto chiamarlo la primavera nel piatto,ma le giornate caldissime sono di piena estate,però volendo si può ancora preparare,io ho congelato fave e piselli,qualche carciofo ancora si trova oppure possiamo prendere anche quelli congelati(lo so è tutta un'altra cosa),a mia figlia è piaciuto tantissimo tanto che lo fatto due volte in una settimana e penso proprio che lo rifaccio prestissimo.
La vignarola è una ricetta di origine contadina, tipicamente laziale,infatti viene chiamata vignarola alla romana,può essere servita calda o tiepida sia come contorno sia come antipasto su crostoni di pane caldo.
Viene preparata anche con il guanciale e della lattuga,io ho letto diverse ricette e ho preso un po' qui e un po li,ho omesso lattuga e guanciale,anche se penso che ci stia benissimo il guanciale o anche della pancetta stesa e ho fatto la mia versione.
Ingredienti
  • 300g di piselli freschi
  • 200g di fave fresche
  • 4-5 carciofi
  • 2 cipollotti freschi
  • 3 rametti di mentuccia fresca
  • qb di vino
  • qb di pecorino romano(facoltativo)
  • qb di olio
  • sale e pepe

 
 Affettare il cipollotto e farlo imbiondire in una padella con l'olio,unire i carciofi ( ai quali abbiamo tolto le foglie più dure e il fieno interno)tagliati a spicchi sottili,li facciamo rosolare poi copriamo con vino e acqua e facciamo cuocere 5 minuti, aggiungere le fave e i piselli e un  mestolo di acqua,la mentuccia e aggiustiamo di sale e pepe.Continuare la cottura fino a quando le verdure saranno tenere ma ancora croccanti.Servire con scaglie di pecorino romano sopra.

Nessun commento:

Posta un commento