giovedì 28 febbraio 2013

Maritozzi con la panna


Quando da un errore,viene fuori la ricetta perfetta.....è questo il caso!Noi,soprattutto mia figlia ,siamo golosissime di maritozzi e sempre lei,mia figlia,è parecchio esigente in fatto di sofficità e gusto,ho provato diverse ricette e tutti i forni del mio paese(solo uno è di suo gusto!!!)fino a quando,appunto per una mia sbadataggine, sono arrivata a questo maritozzo.
Questa è una ricetta di Salvatore De Riso,già perfetta di suo visto da chi proviene,ma io per  sbaglio ho messo tutto il latte di una dose intera in metà dose,ormai era fatta , ho continuato a impastare ottenendo un maritozzo sofficissimo ,ho  poi aggiustato i liquidi negli impasti seguenti e questo è il risultato grazie a De Riso!!!!
  •  2 uova intere grandissime
  • 38-40g di olio di mais
  • 1/2 kg di farina manitoba
  • 75 g di zucchero
  • 30-40g di burro morbido
  • 17-19g di lievito di birra
  • 200-220g di latte intero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bacca o un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di pasta di arancio o buccia grattugiata di limone o arancio o mandarino
 Per prima cosa montare con un mixer ad immersione i tuorli con l'olio e il sale come per una maionese,mettere in frigo a 4°C per una mezz'ora,servirà a indurire questa specie di maionese.
Versare nell'impastatrice,con la frusta a K o foglia,la farina ,il lievito di birra sciolto in metà latte,lo zucchero la vaniglia ,gli albumi e la maionese fredda,far andare per qualche minuto alla minima velocità.Unire il burro morbido a tocchetti piccoli(si può scegliere di mettere tutto burro o tutto olio),la pasta di arancio o la buccia grattugiata e il resto del latte(che dovremo regolare in base alla misura delle uova,potrebbe volercene di più o di meno)impastare per 10-15 minuti a velocità 1-1 e mezzo finchè  la massa diventa liscia e omogenea e si stacca bene dal fondo della ciotola....



fare la prova velo,coprire la ciotola con un tovagliolo umido   o pellicola e far lievitare per 30 minuti o fino a raddoppio(dipenderà dalla temperatura della stagione,ci può volere anche 1 ora,oppure mettere in forno con la sola luce accesa).
Quando l'impasto avrà raddoppiato versare la massa sulla spianatoia spolverata con farina e spezzare in pezzi di 60-80g secondo come li vogliamo fare grandi(io spezzo in 13-14 pezzi di 75g circa)formare delle palline da ogni pezzo e poi dargli una forma allungata.
Sistemare i maritozzi ben distanziati, su una teglia rivestita di carta forno ,coprire con pellicola e far lievitare a 28°C fino a triplicare il volume.Spennellarli con uno sciroppo fatto con due cucchiai di zucchero e 4 cucchiai di acqua portata a bollore e infornare a 175°C per 10 minuti circa.Una volta cotti spennellare ancora con lo sciroppo per lucidarli e passarli  a piacere nello zucchero semolato,oppure lasciarli al naturale e spolverarli con zucchero a velo e farcire con la panna montata.




E così come se lo è mangiato mia figlia,con panna e nutella!!!!

5 commenti:

  1. WOW Dany che meraviglia vedono i miei occhi!!!! Chissà che delizia e che belli che sono venuti.
    Ciao a presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lorena,grazie,sono molto buoni,provali!

      Elimina
  2. Daniela, io non ho mai preparato i maritozzi, questi mi piacciono tantissimo!
    Mi piacerebbe riuscire a farli morbidi e soffici come i tuoi, ci provo, eh!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandra vai tranquilla che ti verranno sofficissimi.....baci anche a te!

      Elimina
    2. e fammi sapere come ti vengono se li farai.....

      Elimina